LIBRI PER VIAGGIARE – IL MIO NOME E’ ROSSO di ORHAN PAMUK

Ho scelto questo libro perche’ l’autore e’ un premio Nobel per la letteratura e perche’ la storia e’ un giallo ambientato nell’ Istanbul di fine 1500 tra i miniaturisti del Sultano.
In realta’ la lettura non e’ stata cosi’ scorrevole e di ‘evasione’ come mi aspettavo .. Ogni capitolo cambia l’io narrante, ma tutti i protagonisti sono in qualche modo infelici e inappagati, Istanbul e’ fredda , cupa e sporca, le lunghe disquisizioni sulla filosofia dell’arte miniaturistica contrapposta alla pittura occidentale fanno un po’ perdere il filo della vicenda, e – alla fine – la scoperta dell’assassino sembra quasi essere ininfluente .. Persino il fatto che la storia d’amore che si interseca con le altre vicende finisca ‘bene’ sembra non portare alcuna gioia ai due amanti
Sicuramente un libro scritto benissimo, complesso e dai contenuti profondi, ma decisamente non un romanzo ‘easy’

VIAGGIARE CON I GIALLI – A ISTANBUL CON KATI HIRSCHEL

La figura della libraia-detective involontaria non e’ proprio originalissima, ma Kati Hirschel e’ una berlinese che ha scelto di trasferirsi a Istanbul per puro amore verso questa citta’. Ci porta in giro per ristoranti e baretti, ci fa conoscere i suoi amici, ci coinvolge nei suoi problemi burocratici e la sua visione ‘europea’ non diventa mai censoria. Un libro godibilissimo, in cui il delitto e’ fondamentalmente un accessorio ..
PS Ci sono altri tre libri della stessa serie !

IDEA REGALO – BOOK IN A (CHRISTMAS) BOX – BRITISH MOOD

Una tazza per il te’ (rigorosamente con libri e gatti), acquerello ‘country’ e biscotti inglesi con tanto burro e cioccolato per accompagnare la lettura di quello che viene definito un cosy-crime. IL DELITTO DI SOPHIE CROWS e’ il primo libro di una serie che ha come protagonista Nell Ward, etologa (qui studia i pipistrelli!) e improbabile detective che utilizza le sue conoscenze scientifiche per risolvere delitti

VIAGGIARE CON I GIALLI .. LA THAILANDIA DI VINCENT CALVINO

Premessa doverosa .. non l’ho letto e – anzi – ho appena scoperto la sua esistenza .. Ma mentre cercavo un libro ambientato in Thailandia da collegare alla nostra VETRINA in CORSO, mi sono imbattuta in Vincent Calvino, frutto della penna dell’autore canadese (!) Christopher G. Moore, protagonista di una serie di ben 9 libri ambientati nei bassifondi di Bangkok e dintorni. Il personaggio di Vincent (Vinee per gli amici) Calvino esordisce nel 1992, protagonista del romanzo Spirit House. E’ un ex-avvocato newyorchese, per metà ebreo e per metà italiano, trasferitosi per motivi personali nella capitale thailandese, dove riesce a reinventarsi come investigatore privato soprattutto grazie all’aiuto dell’amico Prachai Congwatana (detto “Pratt”), un anomalo ufficiale di Polizia siamese, amante del sax e di Shakespeare, che all’occasione ama citare.
Le sue investigazioni, di varia natura, sono ottimi esempi del genere giallo, e nel contempo costituiscono per il lettore un’eccellente occasione per conoscere o approfondire le svariate sfaccettature della società, delle tradizioni e dell’attualità thailandese, oltre che degli stranieri che vi entrano, permanentemente o temporaneamente, in interazione.
Che dite .. possiamo provare ?? (Nella foto l’ultimo libro pubblicato in Italia ..)

GIALLI … VERY BRITISH – UN CUORE NERO INCHIOSTRO di ROBERT GALBRAITH

E’ uscito da poco piu’ di un mese il nuovo libro della serie di Cormoran Strike (e Robin Ellacott) e naturalmente … ho appena finito di leggerlo ! Il fatto che si tratti di un’indagine ‘informatica’ in cui si naviga parecchio tra social media e giochi on line lo rende forse un po’ prolisso per quelli della mia generazione (qualche pagina di chat l’ho anche saltata!). Pero’ poi c’e’ tutto il resto, quello per cui continuiamo a seguire le vicende di questi due investigatori privati .. perche’ ci sono simpatici (nonostante il caratteraccio di Strike), perche’ l’intreccio e’ complicato e avvincente, i personaggi ben delineati e poi c’e’ LONDRA ! Questa volta un’ambientazione dark – tra cimiteri storici, Hampstead Heath e i perenni lavori di Tottenham Court Road !
.

LIBRI PER VIAGGIARE – NON TUTTO E’ PERDUTO di MARCO VICHI

APPENA FINITO DI LEGGERE … NON TUTTO E’ PERDUTO di MARCO VICHI
Nello scaffale ‘Giallo Italiano’ aggiungiamo l’ultimo episodio della serie del Commissario Bordelli. Scelto perche’ il protagonista e’ appena andato in pensione e non riesce a smettere di lavorare (!!), la vicenda ci riporta nella Toscana degli anni ’70 e fa un po’ effetto il dover ammettere che un periodo effettivamente vissuto sia gia’ da considerarsi ‘storia’ e che rimanga ormai cosi’ poco dell’Italia di allora, ancora cosi’ vicina al dopoguerra ..
Ma Firenze rimane sempre Firenze, e ci si puo’ divertire a riconoscere piazze, vie e quartieri dove – magari – siamo appena stati !
.

LIBRI per VIAGGIARE – PER NULLA AL MONDO – KEN FOLLETT

Come sfondo a qusto libro non ho scelto Pechino o Washington, ma il deserto del Sahel, da dove hanno inizio le vicende narrate da questo romanzo e che – tra i vari ‘filoni’ che si intrecciano nella sua intricata trama – sono quelle che sicuramente piu’ mi hanno avvinto.
La verita’ e’ che man mano che nel libro la storia di Khia, del suo bambino e del suo amico Abdul perde pian piano importanza mentre il loro viaggio di migranti dal Ciad a Nizza giunge a conclusione, io perdevo interesse per i complicatissimi giochi politici di Cina e USA, fino a interrompere la lettura a due capitoli dalla fine .. nonostante si fosse sull’orlo di una guerra nucleare.
Lo schema narrativo di Ken Follett, che cattura l’attenzione del lettore fin dalle prime pagine, per poi ricucire le trame apparantemente sconnesse dei suoi personaggi in un crescendo di tensione ha tirato troppo la corda, l’escalation e’ diventata troppo lunga e alla fine mi ha stancato invece di spingermi verso la conclusione ..
Un libro – qundi – goduto solo a meta’, in cui la parte di fantapolitica – ambientata in un futuro cosi’ prossimo da sembrare il presente – non ha saputo catturare la mia attenzione, ne’ ha saputo farmi affezionare ai suoi personaggi

LIBRI PER VIAGGIARE – VECCHI AMICI – CHI HA RUBATO CEZANNE ? – PETER MAYLE

Ci sono libri (anche se non di alto livello culturale) che rileggo quasi ogni anno.. In questo periodo, appena colgo i primi segnali della fine dell’inverno, cerco tra gli scaffali questo libro, che inizia con un viaggio dei protagonisti in Costa Azzurra a febbraio, quando iniziano a fiorire le mimose, in netto contrasto con il gelido clima di New York, citta’ dove entrambi vivono .. E poi le cose si complicano, i viaggi si susseguono e le vicende si intrecciano, condite dall’ impagabile ironia di Peter Mayle
(la copertina pubblicata e’ in inglese perche’ quella italiana e’ proprio brutta!)

LIBRI PER VIAGGIARE – LE GUIDE INTROVABILI …

State cercando una guida di viaggio per una destinazione un po’ particolare e non riuscite a trovarla da nessuna parte ? Provate a passare da noi .. abbiamo una amplissima selezione di guide e la possibilita’ – in caso – di reperirle nel giro di 48 ore !
D’altra parte .. quando si parla di viaggi e paesi lontani .. dove meglio che in Agenzia ???